Linfodrenaggio Vodder

 

LINFODRENAGGIO MANUALE VODDER

Il Linfodrenaggio è una tecnica manuale che rientra nell'ambito del massaggio terapeutico. Stimola la circolazione della linfa, rimuovendola quando ristagna decongestionando così tutto il corpo. Purificato da scorie e tossine, l'organismo può contrastare con più efficacia ogni tipo di disturbo. La tecnica con cui si esprime il Linfodrenaggio è data principalmente dalla manualità applicata sul corpo del paziente, con tocchi, movimenti circolari o a pompa (ed altre prese) che, modificando la pressione dei tessuti, permette alla linfa una migliore circolazione.

Gli EFFETTI sono molteplici:

agisce in modo attivante sul Sistema Neurovegetativo Parasimpatico con azione costruttiva, riposante e di accumulo energetico; ha effetto calmante sulla conduzione algica riducendo il dolore; tonifica e migliora la circolazione sanguigna e linfatica; consente la liberazione delle vie di deflusso e la depurazione mantenendo il tessuto connettivo sano e pulito; favorisce la rigenerazione cellulare. Ne deriva un aumento della diuresi e una sensazione di leggerezza unita ad un benessere generale. Agisce sull'accumulo di liquidi; normalizza il tono muscolare; normalizza le funzioni intestinali aiutando la peristalsi a ritrovare il suo ritmo fisiologico; agisce a sostegno del sistema immunitario, favorendo il corretto funzionamento degli organi linfatici; cura le affezioni croniche delle vie respiratorie (raffreddore cronico, bronchite cronica, sinusite, tonsillite cronica). Attualmente è raccomandato anche in casi di disturbi di origine reumatica (problemi articolari, extra-articolari, sclerodermia) e neurologici (cefalee, emicranie). Viene impiegato nella fisioterapia sportiva in caso di traumi o stanchezza muscolare; ha un effetto "antistress", consentendo il superamento di conseguenze nefaste dovute a stati di tensione protratta nel tempo come l'insonnia, il nervosismo, reflusso gastroesofageo, stipsi, colite; migliora la capacità di percezione del proprio corpo; aumenta la capacità di concentrazione, attenzione e memoria; migliora il tono dell'umore e induce ad uno stile di vita sano ed equilibrato.

In alcuni casi può rappresentare il trattamento principale, in altri può essere utilizzato per affiancare e integrare i risultati ottenuti con altre terapie (fisiche, riabilitative, farmacologiche).

ALCUNE PATOLOGIE/CONDIZIONI PSICO-FISICHE NELLE QUALI IL LINFODRENAGGIO PUO' CONSENTIRE IL RAGGIUNGIMENTO DI RISULTATI APPREZZABILI:

EDEMI (gonfiori) LINFOSTATICI

EDEMI DI ORIGINE TRAUMATICA (ematomi, distorsioni, strappi muscolari, postumi di fratture, algodistrofia)

EDEMI DOPO INTERVENTO CHIRURGICO (ginocchio, alluce valgo...)

EDEMI DELLA GRAVIDANZA E DELLA SINDROME PREMESTRUALE

AFFEZIONI REUMATOLOGICHE, ARTROSI, FIBROMIALGIA, BORSITI

CERVICOBRACHIALGIA, COLPO DI FRUSTA, TORCICOLLO, LOMBOSCIATALGIA, OSTEOPOROSI, ARTROSI, PANNICOLOSI

ALGIE TEMPORO-MANDIBOLARI

CEFALEA, EMICRANIA, VERTIGINI, SDR DI MENIERE, GLAUCOMA, NEVRALGIE DEL TRIGEMINO, SCLEROSI MULTIPLA

EDEMI DELLA PARETE VASALE, EDEMI VENOSI, VARICI, GAMBE PESANTI IPERTENSIONE

INFIAMMAZIONI CRONICHE DEL TRATTO RESPIRATORIO (RINITE, SINUSITE, ...), ALLERGIE, ASMA

DISFUNZIONI VISCERALI, OBESITA', STIPSI, COLITE, REFLUSSO GASTROESOFAGEO

DISTONIE VEGETATIVE, STRESS, DISMENORREA,DISTURBI DEL SONNO, STATI D'ANSIA E DEPRESSIONE, SDR DA STANCHEZZA CRONICA

BIBLIOGRAFIA: H. e G. Wittlinger, I. Kurz, Introduzione al linfodrenaggio manuale secondo Vodder, ed. Marrapese 1995; D. Tomson, C. Schuchhardt, Drenaggio linfatico. Teoria, tecniche di base e applicate e fisioterapia decongestionante. Edi-ermes 2009; F. Vinas, Drenaggio linfatico manuale, ed. Red, 2003; P. Consigli, L'acqua pura e semplice, ed. Tecniche Nuove, Milano; www.linfodrenaggio-linfotaping.com